MICHELEPISANI.IT
 

Debug dei tracciamenti nelle applicazioni mobile con SO Android

Installare ADB per il debug di Firebase Analytics per Android

Maggio 13
07:292020

In questo breve tutorial vengono indicati i passaggi necessari per poter effettuare il debug di applicazioni Android tramite il proprio PC Windows (gli stessi concetti valgono anche per dispositivi Mac).
Per farlo utilizzeremo il programma ADB, Android Debug Bridge, uno strumento lanciabile da riga di comando che permette di inviare comandi allo smartphone tramite PC.

I comandi lanciati tramite ADB andranno ad interrogare un registro di tutte le attività che vengono compiute dallo smartphone/tablet o qualsiasi dispositivo Android collegato al PC.

Questo registro prende il nome di Logcat ed utilizzato solitamente dagli sviluppatori per ricercare le cause di possibili errori e crash dato che è possibile prendere visione di processi in corso, applicazioni aperte, sensori utilizzati, ecc... Nell'ambito Digital è molto utile per verificare l'effettivo invio di tracciamenti verso la piattaforma di analisi Firebase Analytics.

Il grosso vantaggio è quello di vedere in tempo reale quali dati vengono inviati senza dover attendere tempi di latenza di aggiornamento della piattaforma che rendono inevitabilmente difficoltosa l'attività di debug.


INSTALLAZIONE

- Scaricare il file ZIP ADB per Windows
- Scompattare il file in un percorso nel proprio PC (ad esempio in C: come mostrato in Fig. 1):

contenuto della cartella platform-tool con adb
Fig. 1 - Contenuto della cartella platform-tool con adb

- Aprire la console e recarsi nel percorso della cartella contenente adb, nel caso dell'esempio:

cd C\:platform-tools


COMANDI PER IL DEBUG DI FIREBASE ANALYTICS

Si dà per scontato che sul dispositivo mobile Android siano state sbloccate le Opzioni sviluppatore nel quali è stato abilitato il Debug USB.

Collegare il dispositivo mobile al PC ed eseguire i seguenti comandi:

.\adb shell setprop log.tag.FA VERBOSE
.\adb shell setprop log.tag.FA-SVC VERBOSE
.\adb logcat -v time -s FA FA-SVC

Dopo l'invio del primo comando verrà richiesto sul dispositivo di consentire l'accesso dal PC, indispensabile per poter proseguire con l'attività.

Una volta eseguiti i comandi sarà possibile interagire con le app desiderate all'interno del nostro dispositivo per vedere in tempo reale, qualora presenti, le informazioni di tracciamento al click sulle call to action, al cambio di schermate, visualizzazione di video, ecc...

Buon debug e buon tracking!

Tags

Autore

Michele Pisani

Michele Pisani

Ho uno spiccato orientamento al problem-solving, se è troppo facile non mi diverto :)
Credo nella volontà e nel cambiamento perchè hanno fatto della mia passione il mio pane quotidiano.
Se devo descrivermi con una sola parola direi... "Concretezza", la mia stretta di mano è una garanzia.

0 Commenti

Non ci sono commenti

Nessuno ha ancora commentato questo articolo, fallo tu per primo!

Scrivi un Commento

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

Articoli e Argomenti correlati

Categorie popolari

Iscriviti alla mia newsletter

La tua e-mail con me sarà al sicuro.
Non fornirò mai le tue informazioni a nessuno!

Ultimi commenti

Alessandro

Grazie mille Michele. Un caro saluto Alessandro

Michele Pisani

Ciao Alessandro, se dal pannello di Google Play l'app risulta effettivamente pubblicata direi che …

Alessandro

Ciao Michele, Ho pubblicato uns cordova app su googje play. Tuttavia cercandola per nome o …

Michele Pisani

Ciao Gioia, in questo caso, essendo un account business, ti proporrei di contattare direttamente …